NEONATO SOFFOCATO A LANA, IMPUTAZIONE DERUBRICATA

Foto: Radio NBC Rete Regione

Foto: Radio NBC Rete Regione

La Procura della Repubblica di Bolzano ha derubricato l’imputazione nei confronti della giovane mamma accusata di aver ucciso poco sopra Lana il figlioletto appena dato alla luce. La Procura ha chiuso l’inchiesta in questi giorni e l’imputazione della donna, che nel frattempo è tornata in libertà, è stata modificata. In un primo tempo, infatti, la giovane mamma era stata accusata di omicidio volontario. Ora dovrà invece rispondere di infanticidio e occultamento di cadavere. La tragedia risale al 16 settembre dello scorso anno quando la donna partoriente, in una condizione di abbandono anche psicologico, soffocò il bambino che aveva appena messo al mondo. [mda] [Ascolta l’intervista all’avvocato difensore della donna Nicola Nettis]


13 febbraio 2020


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC