MONTE BRENTO. ALTRO JUMPER RECUPERATO, APPESO IN PARETE

elicottero

Un base jumper è rimasto appeso in parete sul Monte Brento. Si tratta di un 35enne americano, che si è lanciato stamani dal Becco dell’Aquila, qualcosa però è andato storto e la vela si è avvitata su se stessa. A quel punto l’uomo ha perso il controllo ed ha sbattuto contro le rocce, rimanendo appeso alla parete verticale, circa 150 metri sopra lo zoccolo del Monte. Dopo aver individuato il ferito, i soccorritori sono scesi con il verricello per 60 metri per evitare che le pale dell’elicottero facessero gonfiare la vela. Il giovane è stato poi elitrasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento.

16 agosto 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC