MONGUELFO. COMUNE CHIUSO PER GITA, MULTA PER SINDACO E DIPENDENTI

E’ costata cara una gita turistico-culturale al sindaco e agli undici collaboratori del Comune di Monguelfo. Il 5 giugno scorso era stato infatti affisso un cartello all’ingresso del municipio della val Pusteria, con la comunicazione che gli uffici erano chiusi, in caso di emergenza bisognava chiamare il vigile urbano sul cellulare. Il sindaco Albin Schwingshackl e i suoi collaboratori si erano, infatti, recati in gita aziendale in Tirolo. Con decreto penale il giudice li ha sanzionati ora per interruzione di servizio pubblico con 3.750 euro di multa. I diretti interessati hanno invece ribadito di aver agito in buona fede e che la chiusura del municipio è stata successivamente approvata dalla giunta comunale.

14 gennaio 2016


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC