LA MARANGONI DI ROVERETO, IN CRISI DI LIQUIDITÀ, TENTA DI SALVARSI IN BRASILE

MARANGONI

La Marangoni di Rovereto, in grave crisi di liquidità, ha deciso di affidarsi ad una società brasiliana, specializzata nella ricostruzione degli pneumatici, per tentare di ripartire. L’azienda, che ha chiuso il 2017 con una perdita di 20 milioni di euro e 120 milioni di debiti, si avvia verso la fusione con la Borrachas Vipal. L’obiettivo è dare vita ad un gruppo con un fatturato da 500 milioni di euro. Nello stabilimento di Rovereto sono occupati 224 lavoratori per un totale di 1100 persone, che fanno capo alla storica azienda trentina. (fm)

7 dicembre 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC