KOMPATSCHER: RIAPERTURA GRADUALE DOPO PASQUA

KOMPATSCHER

La Provincia di Bolzano torna nuovamente sul tema delle mascherine. Dallo scorso 15 marzo i dispositivi di protezione impiegati superano anche le linee guida indicate dall’istituto superiore di sanità. Secondo la fondazione Hume nella settimana fino al 5 aprile l’Alto Adige insieme a Valle d’Aosta e Molise è l’unica realtà italiana in cui la velocità del contagio tende a crescere. Non è così per l’assessore provinciale Thomas Widmann. Infine, come in Austria, è previsto un ritorno graduale dopo Pasqua, ma dipenderà dalla situazione epidemiologica. Sotto il profilo economico, la giunta provinciale di Bolzano accelera, intanto, sugli strumenti da mettere in campo per famiglie ed imprese, alcune misure necessitano dell’approvazione del consiglio provinciale, per altre basta una delibera. L’aula è stata, infatti, convocata in via straordinaria la settimana dopo Pasqua. Nel frattempo la Provincia ha firmato l’accordo con le banche per dare liquidità immediata ed anticipare la cassa integrazione. Bisogna fare subito, ma anche bene, ha detto il presidente Kompatscher. Sul fronte delle mascherine, l’obbligo viene meno per i bambini piccoli. [fm]

7 aprile 2020


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC