GRANDE SUCCESSO DELLA SERATA CON TAMARA LUNGER ORGANIZZATA DA SPORTLER

20171117_203813_resized

Gli 8.000 m sono sempre stati un sogno per Tamara Lunger,  scialpinista sudtirolese di fama mondiale. Anno dopo anno ha raccolto esperienze ad altitudini di tutto rispetto finché nel 2014 è riuscita a scalare il K2 senza l’utilizzo di ossigeno. Dopo questo grande successo, nel 2016, come prima donna al mondo, ha sfiorato la cima del Nanga Parbat durante una spedizione invernale con il suo compagno di alpinismo Simone Moro, ma quella volta ha vinto l’amore per la vita.

A maggio 2017, sempre insieme a Simone, aveva in ballo il progetto Skyline con la traversata completa della lunga cresta del Kangchenjunga (la terza montagna al mondo per altezza), il tutto sopra gli 8.000 m. Le pessime condizioni atmosferiche e diversi problemi al campo base hanno permesso ai due alpinisti di raggiungere “solo” quota 7.400.

Questa esperienza ha portato con sé molta sofferenza, per altro già patita, e una grande crisi interiore. Tamara ha quindi deciso di staccarsi per un po’ dal grande tam tam degli 8.000 m e di tornare a divertirsi ad altitudini inferiori, per riuscire a ritrovare quella serenità e quella forza che la spingevano sulle cime più alte al mondo.

Scendere… per risalire. Col cuore pieno di gioia. E con nuovo entusiasmo. Tamara Lunger si è raccontata al pubblico degli appassionati venerdì scorso 17 novembre presso i locali di Sportler in via Mantova 12 a Trento. Ascoltate l’intervista curata da Patrizia Orsingher

Download

20 novembre 2017


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC