GARDESANO A GIUDIZIO PER RICATTI HOT IN RETE

WEB

Un gardesano di 23 anni è finito nei guai con la giustizia con l’accusa di violenza sessuale e tentata violenza sessuale. Secondo l’accusa avrebbe agganciato in rete una ragazza trentina di 22 anni ricattandola per ottenere prestazioni sessuali. La ragazza sarebbe stata costretta a cedere sotto la minaccia di diffondere in rete alcuni messaggi hot che i sue si erano scambiati. In un’occasione la giovane sarebbe stata indotta ad accettare un rapporto sessuale per evitare di essere diffamata in rete.

22 marzo 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC