FESTIVAL DELL’ECONOMIA. A TRENTO L’EX PREMIER INCARICATO COTTARELLI E L’EX MINISTRO DEL LAVORO FORNERO

E’ stata la giornata degli ex al festival dell’economia. Prima l’ex premier incaricato Carlo Cottarelli (nella foto) che ha presentato il suo ultimo libro e poi l’ex ministro del lavoro Elsa Fornero. Carlo Cottarelli è arrivato puntuale alla facoltà di lettere dove ha presentato il suo ultimo libro ““I sette peccati capitali dell’economia italiana”. Ovviamente è stata anche l’occasione per parlare di politica, del nuovo governo Conte e di altre questioni riguardanti la vota politica ed economica del Paese. Cottarelli ha raccontato di essere rimasto sorpreso quando il presidente Mattarella lo ha chiamato. “Avevo appena finito di correggere i compiti dei miei studenti – rivela – e mi accingevo a vedere la quarta puntata della sesta serie di Breaking bad”, aggiunge scherzando. Poi il tono del discorso si e’ fatto serio. “Sono fermamente convinto – ha detto – che sarebbe un errore per l’Italia uscire dall’euro, sia perché sarebbe difficile il processo di uscita sia perché non è che se usciamo possiamo fare quello che vogliamo perché stampiamo soldi e diventiamo tutti ricchi”.

Ascoltiamo il giudizio di Cottarelli sul nuovo governo:

Al pomeriggio sul palco del teatro Sociale è poi salita l’ex ministro del lavoro Elsa Fornero che ha discusso sulle ipotesi di abolizione della riforma previdenziale che porta il suo nome. La Fornero non ha avuto parole positive nei riguardi del nuovo governo Conte. “”La prima cosa che noto” del nuovo governo – ha detto – è che “in termini di parità il ministero non c’è e non è un buon segnale. Non avere un ministro o una delega specifica in questo ambito credo sia un pessimo inizio”. Pochi i contestatori che hanno atteso l’ex ministro fuori del teatro Sociale con alcuni striscioni.

Ascoltiamo l’ex ministro Fornero:

1 giugno 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC