DOPING: LA PROCURA DI BOLZANO APRE UN’ INCHIESTA PER TASCHLER PADRE E FIGLIO.

Tribunale-Bolzano4

La Procura della Repubblica di Bolzano ha aperto un nuovo filone dell ‘ inchiesta sull’ utilizzo di sostanze dopanti del mondo dello sport di resistenza. L ‘ indagine , gia’ avviata tre anni fa dalla Procura di Padova, e’ ora approdata a Bolzano per competenza territoriale e fa riferimento ad una serie di intercettazioni telefoniche tra il dottor Ferrari (gia’ coinvolto in altre vicende di presunto doping) e l’ atleta azzurro di biathlon Daniel Taschler con coinvolgimento diretto anche del padre Gottlieb (accusato di aver organizzato alcuni incontri con il medico in Alto Adige per alcune consulenze per il figlio in materia di doping. In un comunicato Gottlieb Taschler ha smentito le indiscrezioni trapelate, annunciando di aver affidato all’ avvocato Flavio Moccia la tutela della propria immagine e reputazione. La Procura ha pero’ confermato poco fa di aver avviato l’ inchiesta.

11 dicembre 2014


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC