PRODUZIONE INDUSTRIALE: ITALIA MEGLIO DELLA GERMANIA

Nuovo aumento della produzione industriale a novembre sia nella zona euro che nella Ue (+0,2%), con l’Italia (+0,3%) che registra un aumento maggiore di Germania (0%), Francia (-0,3%) e Spagna (-0,1%). Lo comunica Eurostat. L’aumento della produzione è dovuto principalmente ai beni durevoli (+1,9%), ai non durevoli (+0,5%), mentre l’energia è calata dello 0,9%. —.

14 gennaio 2015


CONDIVIDI

EMERGENZA NELLO SPAZIO PER SAMANTHA

Emergenza sulla Stazione spaziale internazionale: forse un aumento di pressione nel circuito dell’ammoniaca a bordo, nel modulo Usa, ha costretto l’equipaggio a mettersi ‘al sicuro all’interno del segmento russo della Stazione Spaziale’. Lo ha detto all’agenzia ANSA il responsabile della Iss per Esa, Bernardo Patti. Si aspettano i risultati delle indagini da Terra.

14 gennaio 2015


CONDIVIDI

FECONDAZIONE ETEROLOGA, MANCANO GAMETI

A circa 7 sette mesi dalla sentenza della Consulta che ha reso possibile anche in Italia la fecondazione eterologa, la disponibilità di gameti è limitatissima per mancanza di donazioni e si registra un ‘boom’ di richieste di gameti dall’ estero: stanno partendo, afferma all’ANSA Elisabetta Coccia, presidente di Cecos Italia, i primi contratti scientifici di … Continua a leggere

14 gennaio 2015


CONDIVIDI

DRAGHI: NUOVO RISCHIO DEFLAZIONE. “EURO IRREVERSIBILE”

‘Il rischio di una deflazione è ancora basso, ma maggiore di un anno fa’. E’ uno dei passaggi dell’intervista del presidente della Bce Draghi a “Die Zeit”, nella quale sottolinea che ‘non sono auspicabili’ né una inflazione né una deflazione, ma ‘l’inflazione è più facile da contrastare’. Nessuna ‘illazione’ sul possibile esito delle elezioni in … Continua a leggere

14 gennaio 2015


CONDIVIDI

CHARLIE HEBDO, AL QAIDA MINACCIA ALTRE STRAGI

L’attacco a Charlie Hebdo è stato sferrato su ‘ordine’ del leader di Al Qaida Zawahiri. Lo dice in un video su Youtube uno dei leader di Al Qaida nello Yemen che minaccia nuove ‘tragedie e terrore’. Il presidente francese Hollande, che ha recuperato consensi dopo la strage, esorta quindi a ‘restare vigili’. E nel prossimo … Continua a leggere

14 gennaio 2015


CONDIVIDI

NAPOLITANO LASCIA IL QUIRINALE. GRATITUDINE

Giorgio Napolitano ha lasciato il Quirinale dopo le dimissioni. Accompagnato dalla moglie Clio, ha passato in rassegna il picchetto d’onore quindi è salito in macchina per raggiungere la propria residenza nel quartiere Monti. Applausi e saluti dalla gente in strada, sia in piazza del Quirinale, sia al portone di casa dove è stato accolto da … Continua a leggere

14 gennaio 2015


CONDIVIDI

QUIRINALE. PRIMO VOTO IL 29 GENNAIO

La prima votazione del Parlamento in seduta comune per eleggere il nuovo presidente della Repubblica dovrebbe tenersi alle 15 del 29 gennaio. L’ipotesi è quella di fissare due votazioni il 30 gennaio, con uno stop il sabato e la domenica. La quarta votazione, quella forse decisiva, sarebbe possibile il 2 febbraio. Renzi prevede che ‘ragionevolmente … Continua a leggere

14 gennaio 2015


CONDIVIDI