BOLZANO, FIAMME IN UN APPARTAMENTO DI VIA PALERMO. A FUOCO UN DIVANO

POMPIERE NOTTE

Fiamme in un appartamento di via Palermo a Bolzano. Il rogo, divampato al terzo piano di un condominio, sarebbe stato causato da una sigaretta spenta male. A prendere fuoco è stato un divano. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, al momento dell’incendio nell’appartamento non si trovava nessuno. Danni contenuti e nessun ferito.

26 marzo 2015


CONDIVIDI

TRENTO. DIRIGENTE PROVINCIALE CONDANNATO A 10MILA EURO DI RISARCIMENTO PER INCARICO ILLEGITTIMO

Giudice

Fabio Scalet, dirigente generale del dipartimento urbanistica ed ambiente  della Provincia autonoma di Trento, è stato condannato dalla Corte dei Conti ad un risarcimento alle casse pubbliche di 10 mila euro per aver approvato e firmato  i continui rinnovi degli incarichi  ad un consulente. I giudici contabili hanno anche censurato il comportamento della giunta provinciale  … Continua a leggere

26 marzo 2015


CONDIVIDI

BLITZ DEI CARABINIERI A TRENTO, OLTRE 3000 ANABOLIZZANTI SEQUESTRATI PER 250.000 EURO  / SERVIZIO TV

Oltre 3.000 tra fiale, compresse e flaconi di farmaci dopanti sono state sequestrate dai carabinieri del Nas di Trento che hanno effettuato una ventina di perquisizioni nei confronti di alcuni body builder frequentatori di palestre del Trentino ed assuntori di sostanze anabolizzanti. Sei persone sono state denunciate per associazione per delinquere finalizzata all’importazione e distribuzione … Continua a leggere

26 marzo 2015


CONDIVIDI

BOLZANO. FALSO INVALIDO MOLESTA UNA DONNA, DENUNCIATO

Polizia

Un falso invalido, che chiedeva l’elemosina in pieno centro a Bolzano, è stato denunciato per aver molestato una donna. L’uomo, seduto su una sedia a rotelle,  con la scusa dell’elemosina era riuscito a far avvicinare una donna che gli stava dando qualche moneta. Appena giunta ad una distanza ravvicinata il falso invalido le ha afferrato … Continua a leggere

26 marzo 2015


CONDIVIDI

GIALLO DI BOLZANO. SPUNTA MOVENTE FAMILIARE PER L’ACCOLTELLAMENTO MORTALE

Foto-24-03-15-10-42-00

Proseguono le indagini per l’accoltellamento di corso Libertà a Bolzano. Gli inquirenti sembrano sempre più convinti che Alessandro Heuschreck sia stato ucciso dalla compagna Ester Quici che invece sostiene che l’uomo si sarebbe suicidato davanti ai suoi occhi. In attesa dell’autopsia, affidata al dottor Mattia Barbareschi di Trento, gli inquirenti stanno scavando nella vita privata … Continua a leggere

26 marzo 2015


CONDIVIDI

TAR BOLZANO:LA COMMISSIONE DEI SEI VUOLE MODIFICARE LA NORMA SULLA NOMINA POLITICA DEI GIUDICI

FRANCESCO-PALERMO-CANDIDATO-SVP-PD-SENATO_rsz

La commissione dei sei è al lavoro per arrivare rapidamente ad una profonda modifica della norma di attuazione che attualmente prevede la nomina da parte della politica dei giudici del tribunale di giustizia amministrativa di Bolzano. Attualmente è previsto che metà dei giudici avvenga su nomina statale e l’altra metà di nomina provinciale.  In questi … Continua a leggere

26 marzo 2015


CONDIVIDI

AIUTI ALLE COOPERATIVE TRENTINE, L’UNIONE EUROPEA APRE UN’INCHIESTA

commissione-europea

Riflettori puntati della Commissione europea sull’uso del Fondo partecipativo, istituto per la capitalizzazione delle cooperative a sostegno di progetti di sviluppo. Da Bruxelles vogliono sapere se le risorse utilizzate abbiano in qualche modo violato le norme sulla concorrenza. L’indagine è partita dopo il ricorso presentato a settembre da un imprenditore delle Giudicarie, che aveva chiesto … Continua a leggere

26 marzo 2015


CONDIVIDI

TRENTO. RAPINATA LA GIOIELLERIA TOMASI

GIOIELLERIA

Rapina in pieno centro ieri sera a Trento. Due uomini armati di pistola sono entrati in azione in via San Pietro e hanno preso di mira la gioielleria Tomasi. Tutto è accaduto verso le 18.40. Due apparenti clienti sono entrati nel negozio chiedendo di poter visionare dei gioielli in argento. Appena i commessi hanno esposto … Continua a leggere

26 marzo 2015


CONDIVIDI

BOLZANO. GETTA LA DROGA NEL CAFFE’, IN MANETTE TUNISINO

moussa

Caffè amaro per un tunisino di 24 anni. L’uomo era al bar di un tavolino in Piazza Stazione a Bolzano quando, fermato dai poliziotti per un controllo, ha buttato delle bustine di eroina dentro la tazza del caffè ed è scappato. Gli agenti sono riusciti a fermarlo. L’uomo è stato arrestato.

25 marzo 2015


CONDIVIDI

BOLZANO. DENUNCIATI SEI SIMPATIZZANTI DI CASA POUND PER L’AGGRESSIONE A MILITANTE DI SINISTRA

casapound

Gli agenti della Digos di Bolzano hanno denunciato gli aggressori del militante di sinistra, che martedì scorso è stato picchiato all’esterno di un bar di Corso Libertà. Secondo la Questura, sono tutti simpatizzanti della sezione locale di Casapound, complessivamente sono state denunciate, per ora, sei persone. I colpevoli sono stati identificati grazie ad una minuziosa … Continua a leggere

25 marzo 2015


CONDIVIDI