MONGUELFO. COMUNE CHIUSO PER GITA, MULTA PER SINDACO E DIPENDENTI

E’ costata cara una gita turistico-culturale al sindaco e agli undici collaboratori del Comune di Monguelfo. Il 5 giugno scorso era stato infatti affisso un cartello all’ingresso del municipio della val Pusteria, con la comunicazione che gli uffici erano chiusi, in caso di emergenza bisognava chiamare il vigile urbano sul cellulare. Il sindaco Albin Schwingshackl … Continua a leggere

14 gennaio 2016


CONDIVIDI

AUTOBUS, PASSEGGERI IN CALO A TRENTO, IN AUMENTO A BOLZANO

Passeggeri in calo sugli autobus di Trento, in aumento a Bolzano. Lo rivela il Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Istat. Dal 2008 al 2013 a Trento i passeggeri del Trasporto pubblico locale sono diminuiti dell’1,3%. A Bolzano i passeggeri sono, invece, aumentati del 10,4%.

14 gennaio 2016


CONDIVIDI

CLOCHARD UCCISO A BOLZANO. IL PRESUNTO AUTORE AVREBBE LASCIATO BOLZANO

Avrebbe lasciato Bolzano il senza tetto fortemente sospettato di aver ucciso a botte il clochard ceko trovato morto domenica pomeriggio in via Sciliar a Bolzano. Sulla base di alcune testimonianze l’uomo è stato individuato come presunto omicida ma per il momento non è stato possibile rintracciarlo. Secondo gli inquirenti potrebbe aver deciso di allontanarsi da … Continua a leggere

14 gennaio 2016


CONDIVIDI

ATTACCO FRONTALE AL BILINGUISMO NELLA TOPONOMASTICA IN ALTO ADIGE. PASSA UNA MOZIONE DELL’ESTREMA DESTRA SUDTIROLESE

C’è il concreto rischio di un attacco frontale all’obbligo del bilinguismo come principio di convivenza in Alto Adige in vista dell’avvio dell’iter che dovrebbe portare alla riforma dello Statuto di autonomia. A tal proposito hanno impressionato politicamente le dichiarazioni di Sven Knoll, consigliere provinciale della destra tedesca secondo il quale in Alto Adige ci sarebbe … Continua a leggere

14 gennaio 2016


CONDIVIDI

AL VIA GLI AUMENTI DEGLI AFFITTI ITEA: INQUILINI TRENTINI FURIOSI

C’è tensione tra gli inquilini Itea in Trentino e l’istituto di edilizia sociale. Con gennaio sono, infatti, scattati gli aumenti per gli affitti per coloro che si trovano nella fascia di reddito più alta con un indicatore Icef superiore allo 0,23. Alcune famiglie hanno dovuto fare i conti con un aumento del canone del 30%, … Continua a leggere

14 gennaio 2016


CONDIVIDI

FURBETTI DELLE ESENZIONI DEL TICKET, PARTONO I CONTROLLI IN TRENTINO

Task force in Trentino contro i furbetti delle esenzioni sanitarie per quanto riguarda i ticket. L’azienda sanitaria ha deciso di intervenire per ottenere la restituzione dei soldi ai cittadini, che hanno beneficiato ingiustamente delle esenzioni. I controlli si concentreranno sull’esenzione dal ticket legata al reddito, ma anche a situazioni particolari come nel caso in cui … Continua a leggere

14 gennaio 2016


CONDIVIDI

BOLZANO. MAIL FASULLE DI EQUITALIA, L’ALLARME DELLA POLIZIA POSTALE

Allarme della sezione della polizia postale di Bolzano che ha rilevato che, in questi ultimi giorni, anche numerosi utenti internet in Alto Adige hanno ricevuto e stanno ricevendo nella propria casella di posta elettronica una email, apparentemente proveniente dalla “Agenzia delle Riscossioni Equitalia S.p.A.”, che ovviamente nulla ha a che vedere con l’azienda di riscossione. … Continua a leggere

14 gennaio 2016


CONDIVIDI

ABUSO IN ATTI D’UFFICIO. LA PROCURA DI BOLZANO CHIEDE IL RINVIO A GIUDIZIO DELL’EX SINDACO SPAGNOLLI

La procura della repubblica di Bolzano ha chiesto il rinvio a giudizio dell’ex sindaco Luigi Spagnolli, da tempo indagato per abuso in atti d’ufficio. Secondo i magistrati inquirenti l’ex primo cittadino avrebbe avvantaggiato il gruppo Podini firmando la concessione per il raddoppio del centro commerciale Twenty nonostante il parere contrario, non vincolanti, delle commissioni tecniche. … Continua a leggere

14 gennaio 2016


CONDIVIDI

SICUREZZA. MENO VIGILI URBANI IN UFFICIO E PIÙ NELLE STRADE A TRENTO

Il sindaco di Trento Alessandro Andreatta vuole regalare più sicurezza ai cittadini di Trento e ha deciso di accogliere l’invito dell’onorevole Dellai disponendo l’impiego di più vigili urbani nei servizi di controllo e di prevenzione. Insomma in futuro ci saranno meno vigili urbani negli uffici e più sulle strade

14 gennaio 2016


CONDIVIDI