ABITAZIONE IN FIAMME IN VAL VENOSTA

Grande dispiegamento di forze stamani all’alba per un incendio divampato in un’abitazione in Val Venosta. Le fiamme si sono sviluppate a Oris nel comune di Lasa. Dapprima sembrava che il fuoco stesse per estendersi ad un grande magazzino attivo all’abitazione. Sul luogo dell’incendio sono intervenuti più di cento pompieri volontari di tutta la vallata. Ben … Continua a leggere

6 marzo 2015


CONDIVIDI

RIAPERTA STAMANE LA CABINOVIA CIAMPINOI  / GALLERIA FOTO

Dopo che i tecnici hanno lavorato per tutta la notte, è tornato in funzione stamani alle 9.30 l’impianto della cabinovia Ciampinoi in Val Gardena, dove ieri la caduta di un albero aveva fermato i cavi portanti con 200 sciatori che hanno dovuto essere recuperati dalle cabine con l’ausilio di elicotteri. Come ha detto all’ANSA il … Continua a leggere

6 marzo 2015


CONDIVIDI

CLES. RAPINA COL COLTELLO IN PESCHERIA

Rapina ieri pomeriggio poco dopo le 17 in un negozio di Cles. Un malvivente solitario ha preso di mira, armato di un coltello, la pescheria “Goio”. All’interno del negozio ha puntato la lama del coltello al collo della commessa ed ha arraffato i soldi depositati in cassa, circa trecento euro. La commessa è rimasta leggermente … Continua a leggere

6 marzo 2015


CONDIVIDI

GRUPPI CONSILIARI IN PROVINCIA A BOLZANO. SPESE REGOLARI PER VERDI E PD

E’ risultata regolare la gestione dei fondi consiliari in Provincia a Bolzano dei gruppi relativi a Verdi, Partito democratico e Union fuer Suedtirol. La posizione dei quattro indagati (Pius Leitner, Ulli Mair, Walter Baumgartner e Elmar Pichler Rolle) è al momento isolata. I pubblici ministeri attendono però ancora l’esito dei controlli nei confronto dei gruppi … Continua a leggere

6 marzo 2015


CONDIVIDI

SPEED CHECK. A BOLZANO MULTE IN AUMENTO, INCIDENTI IN CALO DEL 20%

L’effetto speed check continua a farsi sentire a Bolzano. A febbraio la Polizia municipale ha effettuato 28 rilevamenti in corrispondenza delle 8 colonnine arancioni dislocate in città. A fronte di 9.500 passaggi di veicoli, le sanzioni sono state 160, erano 115 a gennaio, con un calo degli incidenti pari al 20% rispetto allo stesso periodo … Continua a leggere

5 marzo 2015


CONDIVIDI

RINVIATO L’INCONTRO ROMANO TRA IL CAPO DELLO STATO E I GOVERNATORI DELLE DUE PROVINCE

E’ saltato l’incontro romano dei presidenti delle due Province di Trento e Bolzano con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. A causa dell’impossibilità di Sergio Chiamparino, presidente della Conferenza delle Regioni, di raggiungere Roma a causa del vento, che ha fatto saltare numerosi voli aerei, il capo dello Stato ha deciso di rinviare l’incontro con … Continua a leggere

5 marzo 2015


CONDIVIDI

CASA IN FIAMME A SALORNO, NESSUN FERITO MA DANNI INGENTI

Casa in fiamme a Salorno. In un’abitazione di tre piani in via Cascata è divampato un grosso incendio. Probabilmente a causare il rogo è stato il malfunzionamento di un camino. Non si registrano feriti, i proprietari erano, infatti fuori casa. Ingenti, invece, i danni allo stabile. Le fiamme si sono propagate rapidamente nel sottotetto. Sul … Continua a leggere

5 marzo 2015


CONDIVIDI

FREDDO RECORD SULLE PALE DI SAN MARTINO: – 41,6 ° C

Freddo record sulle Pale di San Martino, dove la temperatura è scesa addirittura fino a meno 41,6 gradi. La rilevazione risale al 19 febbraio scorso all’altezza di Busa Manna. Per ritrovare un simile gelo occorre andare indietro fino al 2013, quando la colonnina di mercurio registro 49,6 gradi sotto lo zero. A spiegarci un simile … Continua a leggere

5 marzo 2015


CONDIVIDI

ROVERETO DICHIARA GUERRA ALLE SLOT MACHINE

Linea dura del Comune di Rovereto contro il gioco d’azzardo. L’amministrazione ha proposto al consiglio comunale, con approvazione unanime, il nuovo regolamento in materia di utilizzo di slot machine. Gli apparecchi già installati resteranno al proprio posto, mentre quelli nuovi non potranno essere collocati entro un raggio di 300 metri da asili, centri anziani e … Continua a leggere

5 marzo 2015


CONDIVIDI

APPROVATI SGRAVI IRPEF PER I PENSIONATI TRENTINI, SCONTO CON BEFFA

Il consiglio provinciale di Trento ha approvato lo sgravio di sei milioni di euro sull’addizionale ragionale Irpef. A beneficiarne saranno anche i 40mila pensionati che vivono con meno di 15mila euro l’anno. Detta così sembrerebbe una buona notizia, ma a guardar bene la beffa non manca. Gli over 65 godranno, infatti, di un’agevolazione media pari … Continua a leggere

5 marzo 2015


CONDIVIDI