CASO QUICI. PER LA DIFESA PROCESSO DA RIFARE

QUICI 3

Gli avvocati difensori di Ester Quici, la donna condannata a 16 anni di reclusione in appello per la morte del suo convivente a Bolzano, intendono ottenere l’annullamento del processo di secondo grado per vizi formali. L’istanza è stata depositata in Corte di Cassazione. Se dovesse essere accolta, il processo di secondo grado – che ha condannato Ester Quici per omicidio volontario di Alessandro Heuschreck – dovrebbe essere rifatto. I due legali lamentano la presunta irregolarità della notifica all’imputata che non sarebbe stata messa in grado di poter seguire personalmente l’udienza in corte d’assise d’appello. [fm]

13 febbraio 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC