BUSINESS CON I CADAVERI. CGIL: OLTRE OGNI UMANA DECENZA

NOE4

Lo scandalo delle finte cremazioni che ha portato alla luce forme di speculazione e guadagno sui cadaveri destinati ai forni crematori, ha provocato la reazione della Cgil del Trentino che in un comunicato sottolinea come in alcuni casi , per guadagnare, si vada oltre ogni umana decenza. Ricordiamo che l’inchiesta ha portato al sequestro di un capannone a Scurelle ove centinaia di salme sarebbero estratte dalle bare destinate ai forni crematori per guadagnare 400 euro a defunto. [fm] [Sentiamo Franco Ianeselli, segretario della Cgil del Trentino:]

19 aprile 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC