BOMBA TROVATA A VADENA, 1.500 EVACUATI

Foto: Prefettura di Bolzano

Foto: Prefettura di Bolzano

Si terranno domenica 31 maggio le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico della seconda guerra mondiale ritrovato a Vadena. La bomba, del peso di 900 chili, ancora armata e con due spolette, è stata trovata a marzo scorso, ad una profondità di 4 metri, durante alcuni lavori di scavo alla frazione di Monte. Per garantire le operazioni di disinnesco in tutta sicurezza è stata disposta la chiusura dell’A22 e della ferrovia per un’ora, dalle 9.30 alle 10.30, mentre la statale 12 rimarrà aperta. 1.500 persone residenti in zona saranno evacuate e ospitate presso alcuni locali predisposti per l’emergenza. La procedura, che prenderà il via alle 9.30, prevede il brillamento dell’ordigno e il suo trasporto a Salorno per il suo svuotamento. Ad effettuare tutte le operazioni sarà il Secondo Reggimento Guastatori di Trento [mda]

23 maggio 2020


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC