BOLZANO: PIU’ ALBERGHI E UN’IDENTITA’ TURISTICA

studio sviluppo turistico bolzano

Aumentare il numero di alberghi e di posti letto, migliorare la mobilità e identificare un focus preciso che dia un’identità turistica ben precisa alla città: sono questi i punti salienti che emergono dallo studio dello sviluppo turistico di Bolzano. Ad oggi, la presenza media di un turista a Bolzano è di 2,9 giorni. Lo studio sullo sviluppo turistico della città, fa emergere la lacuna in campo di presenza di alberghi e posti letto: nel 2019, ad esempio, Bolzano aveva cinque hotel a 4 o 5 stelle, dodici a tre stelle e 39 strutture extra alberghiere. Nel 2018 c’erano nove hotel a 4 o 5 stelle,quattordici a tre stelle e 123 strutture extra alberghiere. Se la piattaforma “Airbnb” la sta facendo da padrona, sono comunque scarse le offerte in campo alberghiero della città, calcolando che ogni anno i pernottamenti in città sono 630 mila. La realizzazione di nuovi hotel e l’introduzione di un maggior numero di posti letto, è quindi una priorità nelle esigenze turistiche del capoluogo. Un’altro dato emerso dallo studio, è quello che oggi Bolzano offre già alcuni eventi che richiama il turista, anche internazionale, ma bisogna rafforzare la qualità delle manifestazioni. Si punterà inoltre a valorizzare l’atmosfera della città, le attività sportive e ricreative, le attrazioni locali e l’unione delle due culture presenti, quella mediterranea e quella alpina. Fondamentali i progetti di mobilità sostenibile per facilitare l’arrivo in città e il transito al suo interno, e l’identificazione di un focus che dia un’identità turistica al capoluogo, magari puntando a punti di forza già esistenti come, ad esempio, quello del vino.[at]

2 dicembre 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC