BASKET. MILANO VINCE ANCHE GARA 2 DELLA FINALE SCUDETTO CON TRENTO

MILANO 105

La Dolomiti Energia Trentino lotta, artiglia la partita e resiste alle spallate degli avversari prima di cedere nel finale di match all’EA7 Emporio Armani Milano, uscendo sconfitta (90-80) anche in gara-2 di Finale Scudetto: 2-0 nella serie ora per i lombardi, con la serie al meglio delle 7 partite che si sposterà a Trento per gara-3 e gara-4, in programma sabato 9 e lunedì 11 giugno alla BLM Group Arena di via Fersina (biglietti esauriti per entrambi i match).

A coach Maurizio Buscaglia, che ha dovuto fare a meno anche in gara-2 di Diego Flaccadori, non sono bastate le ottime prove individuali di Gomes (18 punti e 5 rimbalzi), Shields (17 con 5 assist) e Silins (15 a referto): la Dolomiti Energia ha giocato una pallacanestro di altissima qualità nella propria metà campo offensiva per buona parte del match, ma non è mai riuscita a contenere la produzione realizzativa di Curtis Jerrels (27 punti) e Andrew Goudelock (25), alla fine determinanti nella seconda vittoria delle scarpette rosse.

La cronaca del match. Il primo quarto è un festival di canestri: Silins si fa subito sentire mettendo i primi tre tiri della sua serata (10 punti dopo i primi 10’ di gioco), Sutton attacca con decisione il ferro, Gutiérrez e Gomes assicurano qualità offensiva anche dopo le prime rotazioni degli ospiti. Il problema è che Milano, nonostante 6 palle perse, riesce a rispondere colpo su colpo: Goudelock e Jerrels fanno 18 punti in due e Milano resta in scia alla prima sirena (27-29).

La squadra di casa non cala di una virgola le proprie percentuali e la propria qualità offensiva: anzi, dopo un primo mini-break a tinte bianconere firmato Guti e Beto è Jerrells a prendere per mano l’EA7 e trascinarla al 57-47 di metà partita grazie ad un irreale 5/5 dal perimetro (21 punti all’intervallo). L’Aquila evita guai peggiori grazie ad un gioco da 3 punti di Silins e ad un paio di canestri del “solito” Gomes.

Al rientro dalla pausa le difese delle due squadre cominciano ad ingranare: l’Aquila arriva più volte a meno 8 ma non riesce mai ad avvicinarsi di più alle scarpette rosse, che grazie a qualche prezioso rimbalzo in attacco e ai punti di Goudelock e Bertans rimangono stabilmente in vantaggio. L’Aquila però di cedere non ha la minima intenzione: le triple di Gomes e i canestri di Sutton, uniti alla grande difesa di squadra dei bianconeri, rimettono 3 soli punti fra le due squadre (74-71 Milano). L’EA7 però ha l’esperienza per resistere alla rimonta trentina e di chiudere il match con Gudaitis e Micov sugli scudi, nonostante i tentativi di Trento con Shields, l’ultimo ad alzare bandiera bianca (90-80).

EA7 Emporio Armani Milano 90
Dolomiti Energia Trentino 80
(27-29, 57-47; 71-61)
EA7 Emporio Armani Milano: Goudelock 25 (4/7, 5/11), Micov 11 (4/5, 1/5), Vecerina ne, Pascolo (0/1), Tarczewski 4 (1/2), Kuzminskas 4 (2/3, 0/2), Cinciarini 2 (1/3, 0/1), Cusin ne, Abass ne, Bertans 6 (2/4 da 3), Jerrells 27 (5/8, 5/8), Gudaitis 11 (2/5). Coach Pianigiani.
Dolomiti Energia Trentino: Franke 3 (1/1), Sutton 8 (4/9, 0/1), Silins 15 (4/7, 2/5), Forray 9 (2/6, 1/1), Conti ne, Flaccadori ne, Gutiérrez 7 (2/3, 1/2), Czumbel E. ne, Gomes 18 (1/3, 4/8), Hogue 3 (1/5), Lechthaler ne, Shields 17 (6/7, 1/3). Coach Buscaglia.
Arbitri: Begnis, Sahin, Sardella.
Note: Tiri da due: Milano 19/34, Trentino 21/41. Tiri da tre: Milano 13/31, Trentino 9/20. Tiri liberi: Milano 13/14, Trentino 11/15. Rimbalzi: Milano 35 (Gudaitis 9), Trentino 27 (Sutton 6). Assist: Milano 10 (Micov 3), Trentino 15 (Shields 5). Recuperi: Milano 5 (Micov 2), Trentino 5 (Sutton 3).

8 giugno 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC