BASKET. L’AQUILA UMILIATA A VARESE

Serata da incubo per i ragazzi di coach Maurizio Buscaglia a Masnago: i padroni di casa trascinati da Okoye (18 punti) e Wells (15) mettono la freccia nel primo quarto e comandano in scioltezza fino alla sirena

Un primo quarto di sofferenza condizionato da un 19-0 in favore dei padroni di casa, poi un match vissuto ai margini senza reazioni e sussulti: la Dolomiti Energia Trentino perde 93-66 a Masnago contro l’Openjobmetis Varese e incappa nella quarta sconfitta stagionale in Serie A. Un passivo figlio del dominio dei padroni di casa a rimbalzo (47-28 il totale delle due squadre) e delle difficoltà difensive dei trentini, che hanno concesso troppi canestri facili ad una squadra, Varese, capace di trovare il fondo della retina non solo vicino al ferro ma anche dall’arco dei 6.75 (11/23 di squadra).

Come riscattare una delle più pesanti sconfitte della propria storia? Trento ci proverà la prossima settimana con un importantissimo doppio appuntamento casalingo: mercoledì sera al PalaTrento arriva Ulm (http://bit.ly/vsUlm08-11-17), sabato invece tocca all’EA7 Milano (http://bit.ly/vsMilano11-11-17) nell’anticipo della settima giornata di Serie A.

Il primo tempo dei bianconeri (orfani dell’infortunato Shields) è da incubo: la tripla di Gutiérrez che vale il 6-7 è di fatto l’avvio dell’ondata biancorossa che, alimentata dall’energia del Pala2A, tramortisce i bianconeri con un parziale di 19-0 che esalta le bocche da fuoco biancorosse e mette a nudo tutte le imprecisioni di una squadra, quella trentina, in evidente difficoltà nel contenere l’ispirato attacco dei padroni di casa.

Una tripla di Silins non intimorisce l’Openjobmetis, in totale trance agonistica e capace di chiudere il primo quarto con 31 punti a segno. La fiammata a firma Franke (5 punti consecutivi) e Gutiérrez (tripla con fallo nel momento di massima difficoltà degli ospiti) non basta: Varese dopo un passaggio a vuoto nei primissimi minuti torna a macinare gioco e a realizzare con altissime percentuali, chiudendo avanti di 20 lunghezze i primi 20’ di gioco (49-29). La Dolomiti Energia, chiamata ad un grande sforzo dopo cinque giorni di trasferta in rientro da Las Palmas, non riesce proprio a reagire: Okoye, Wells e Cain continuano a segnare, i biancorossi dominano a rimbalzo e catturano tutti i palloni vaganti. Il cronometro sembra correre lento mentre il Pala2A è in festa: finisce 93-66, per i bianconeri è uno dei più pesanti passivi della propria storia in Serie A.

Openjobmetis Varese 93

Dolomiti Energia Trentino 66

(31-12, 49-29; 77-48)

Openjobmetis Varese: Avramovic 6 (3/3), Pelle 12 (3/5), Bergamaschi, Natali, Seck, Okoye 18 (5/7, 2/4), Tambone 5 (0/1, 1/1), Cain 5 (2/2), Ferrero 8 (1/1, 2/2), Wells 15 (4/8, 2/4), Waller 14 (2/5, 3/8), Hollis 10 (3/4, 1/4). Coach Caja.

Dolomiti Energia Trentino: Franke 5 (0/3, 1/3), Sutton 8 (1/4, 1/4), Silins 7 (2/2, 1/4, Baldi Rossi 8 (1/1, 2/4), Forray 1 (0/3), Flaccadori 13 (2/2, 2/6), Gutiérrez 13 (1/2, 2/5), Conti, Gomes 2 (1/3, 0/6), Behanan 7 (2/7, 1/1), Lechthaler 2, Shields ne. Coach Buscaglia.

Arbitri: Mazzoni, Rossi, Perciavalle.

Note: Tiri da due: Varese 23/36, Trentino 10/27. Tiri da tre: Varese 11/23, Trentino 10/33. Tiri liberi: Varese 14/17, Trentino 16/27. Rimbalzi: Varese 47 (Okoye 11), Trentino 28 (Sutton 12). Assist: Varese 19 (Avramovic e Waller 4), Trentino 9 (Forray 3). Recuperi: Varese 5 (Cain 2), Trentino 4 (Sutton 2).

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Abbiamo fatto una pessima figura. Complimenti a Varese per partita, animo e spirito: noi oggi abbiamo fatto… niente, è una prestazione difficile da commentare. Prima della partita, nei giorni precedenti, abbiamo notato un miglioramento sulle cose su cui stavamo lavorando. E invece abbiamo giocato una partita così: Varese nei primi 6 o 7 minuti ha sempre fatto canestro, e quando ha sbagliato ha preso rimbalzo d’attacco. Da lì non siamo stati in grado di reagire, senza mai riuscire a catturare rimbalzi e palloni vaganti”.

5 novembre 2017


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC