BASKET. L’AQUILA BATTE TORINO E VA AI PLAY OFF

BASKET 1000

I bianconeri sprofondano a -17 nel primo quarto, ma poi trovano la forza di rifarsi sotto prima di chiudere i conti con un quarto periodo da 32 punti a bersaglio in cui i colpi decisivi arrivano da Shields (22 punti) e Flaccadori (4/5 da 3)
La Dolomiti Energia Trentino soffre, lotta, e alla fine vince: la sesta vittoria consecutiva, arrivata al PalaRuffini contro la Fiat Torino, garantisce ai bianconeri il 17° successo stagionale e la qualificazione ai prossimi playoff scudetto: in Piemonte finisce 88-92 una partita pazza, in cui i padroni arrivano a +17 nel corso del primo quarto ma che i bianconeri ribaltano con un ultimo periodo da 32 punti a bersaglio. Nel crescendo dei trentini degli ultimi 10’ brillano uno Shields da 22 punti, 7 rimbalzi e 5 assist, un Flaccadori da 4/5 da 5 (3/3 nell’ultimo quarto e 5 recuperi) e un capitan Forray ancora una volta determinante nei momenti chiave della partita (16 punti e 3 recuperi).

I bianconeri la prossima settimana saranno di scena alla BLM Group Arena di Trento nel 29° turno di Serie A delle ore 20.45 in cui affronteranno il Banco di Sardegna Sassari (biglietti disponibili online a questo link) per cercare di ottenere punti importanti per il proprio piazzamento nella graduatoria playoff.

La cronaca del match. Sono di Washington e Shields i primi acuti della serata (6-6), il resto del primo quarto però è interamente a tinte gialloblù: Mbakwe e Garrett sono infallibili e i bianconeri faticano ad attaccare la coriacea difesa a zona dei padroni di casa, che scappano via nel finale di quarto fino al 27-10 con cui si chiudono i primi 10’. La musica cambia nel secondo parziale: i trentini si rifanno sotto con le stoccate di Gomes e Hogue, e nonostante un Jones in totale trance agonistica (13 punti nel secondo quarto) continuano ad avvicinarsi nel punteggio fino al meno 4 propiziato anche dalle triple di Silins e Flaccadori.

Andata all’intervallo lungo sotto 42-38, la Dolomiti Energia cresce di colpi con il passare dei minuti, ma le fiammate di una Fiat mai doma complicano i tentativi di rimonta dei bianconeri: Garrett, Vujacic e Jones colpiscono dall’arco (10/16 di squadra ad inizio quarto periodo per i gialloblù), Trento però ha nelle stoccate di Silins e nella furia agonistica di capitan Forray le risposte agli allunghi dei padroni di casa. Il quarto periodo (dopo il 66-60 dei primi 30’) è territorio di caccia degli attaccanti bianconeri: Flaccadori suona la carica con la tripla del primo sorpasso ospite (69-71), Poeta però rimette tutto in discussione con 9 punti quasi consecutivi. Sono altre due triple di Flaccadori, unite ad un paio di prodezze di Shields, a chiudere i giochi nonostante i tentativi dei piemontesi.

Fiat Torino 88
Dolomiti Energia Trentino 92
(27-10, 42-38; 66-60)
Fiat Torino: Garrett 15 (3/11, 3/4), Pelle 2 (1/1), Vujacic 14 (1/5, 3/5), Poeta 9 (2/4, 1/2), Boungou-Colo (0/1, 0/1), Washington 14 (0/2, 3/5), Jones 16 (5/5, 2/4), Mazzola 2 (2/3, 0/2), Tourè (0/1), Mittica ne, Akoua ne, Mbakwe 14 (6/6). Coach Galbiati.
Dolomiti Energia Trentino: Franke ne, Sutton 7 (3/5), Silins 12 (0/2, 4/7), Conti ne, Forray 16 (5/7, 1/3), Flaccadori 13 (0/2, 4/5), Gutiérrez 8 (3/4, 0/2), Gomes 10 (2/5, 0/4), Czumbel E. ne, Hogue 4 (1/3), Lechthaler ne, Shields 22 (8/12, 1/4). Coach Buscaglia.
Arbitri: Paternicò, Sardella, Paglialunga.
Note: Tiri da due: Torino 20/39, Trentino 22/40. Tiri da tre: Torino 12/23, Trentino 10/25. Tiri liberi: Torino 12/14, Trentino 18/28. Rimbalzi: Torino 35 (Mbakwe 9), Trentino 28 (Shields 7). Assist: Torino 20 (Garrett 9), Trentino 17 (Shields 5). Recuperi: Torino 4 (Washington 2), Trentino 15 (Flaccadori 5).

 

30 aprile 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC