A22. TONINELLI CHIEDE TARIFFE PIÙ BASSE

a222

Rapporti sempre tesi tra il governo e le due province di Bolzano e Trento sul rinnovo della concessione della A22. Il ministro dei trasporti Danilo Toninelli è tornato ieri sull’argomento chiedendo tariffe più basse e di conseguenza meno soldi nelle casse dei soci della società. Toninelli minaccia di far saltare il tavolo delle trattative e di bandire la gara non rinnovando la concessione in house. Il ministro smentisce le analisi dell’A22 secondo cui il previsto aumento delle tariffe sarebbe applicato a causa della forte riduzione dei mezzi in transito. Il governatore altoatesino Kompatscher replica che i risparmi che ne deriverebbero graverebbero non sulle infrastrutture ma sul personale su cui si abbatterebbe pertanto la scure dei licenziamenti. Sarebbero a rischio 300 posti di lavoro. [fm]

18 marzo 2019


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC