A22, CONCESSIONE A RISCHIO

a22

La concessione alla nuova società di gestione dell’autostrada del Brennero potrebbe essere bloccata. I 16 enti locali (tra cui le province autonome di Trento e di Bolzano) non sarebbero più entusiaste a firmare l’accordo con lo Stato ed il fronte di chi spinge per una rottura definitiva si sta ingrossando. Lo ha confermato nelle ultime ore anche il governatore trentino Maurizio Fugatti. Pare che sia considerata inaccettabile la decisione del ministero delle infrastrutture di richiedere parte dei dividendi già assegnati dalla vecchia A22, togliendo dai conti futuri anche 800 milioni annui previsti per la realizzazione di opere sul territorio. In caso di definitiva rottura dalle trattative, il rinnovo della concessione A22 verrà decisa con una gara pubblica europea

12 dicembre 2018


CONDIVIDI

© RadioNBC.it - Riproduzione riservata




Primo Piano

Eventi Radio NBC